Bambini

Mille modi per dipingere con i bambini in casa.

In queste lunghe giornate di quarantena una delle attività sicuramente preferite dai bambini è il disegno: la maggior parte delle case ha appeso al balcone o alla finestra l’arcobaleno con scritto “Andrà tutto bene”. Dopo la pasta e i beni di prima necessità sicuramente ogni genitore avrà fatto scorte di fogli e colori e passare le giornate infinite con i bambini da intrattenere. Oggi vogliamo proporti diversi modi per dipingere con i bambini utilizzando colori e materiali di recupero.

Innanzi tutto dovrete scegliere i colori più adatti: preferite confezioni grandi di colori primari da mischiare a piacere o confezioni con già tutti i colori pronti? In ogni caso vi consigliamo di scegliere tempere lavabili adatte ai bambini. Sicuramente poi dovrete fare scorta di fogli e, oltre agli album da disegno, vi consiglio le risme di fogli da stampa che costano molto meno e sono grandi quantità.

Ora che vi siete dotati dei giusti materiali, pronti a recuperare materiali di ogni tipo in casa per provare questi divertenti metodi di pittura alternativi con i vostri bambini. Loro si divertiranno a scoprire nuovi materiali e forme e voi riuscirete a intrattenerli per più di 10 minuti su una attività!

  • con i rotoli di carta igienica

Tutti abbiamo in casa carta igienica e scottex; tenendo i rotoli finiti possiamo creare un sacco di lavoretti. In questo caso vi propongo alcuni modi di riutilizzarli per dipingere: potete unire tre rotoli per dare forma ad un simpatico coniglietto magari per portarvi avanti per un lavoretto di Pasqua; oppure potete dargli la forma di cuore e usarlo come stampo; o ancora se avete rotoli di diverse misure (magari usando anche dei bicchieri di plastica) potete creare dei simpatici disegni di tutti i colori; o infine se lo tagliate in tante listarelle potrete ottenere un effetto da fuochi d’artificio.

  • con le verdure

Alcune verdure che non mancano mai nelle nostre case possono essere usate per simpatici dipinti. Ad esempio le patate se tagliate a metà e incise possono trasformarsi in dei divertenti timbri; anche il sedano si presta bene a questo scopo.

  • con altri materiali di recupero

Altre idee per riciclare materiali e dipingere coi bambini può essere utilizzare palloncini, cotone e mollette, bottigliette di plastica o pezzi di pluriball (vi avevo detto che vi sarebbero venuti utili di nuovo!). Vedrete come i bambini saranno capaci di creare forme nuove e fantasiose con tutto quello che gli metterete a disposizione.

E voi come state passando queste giornate?

Back to top button
Close