Tempo Libero

Un’estate a tema arcobaleni e unicorni!

Dopo che per tutto il periodo di lockdown siamo stati invasi da disegni e fotografie di arcobaleni a simboleggiare la speranza accompagnati dalla scritta “andrà tutto bene”, anche ora che è arrivata l’estate e che i giorni chiusi in casa sembrano lontani, il simbolo multicolore non ci abbandona: prepariamoci a vedere in giro in ogni forma e declinazione un’invasione di arcobaleni e unicorni!

E non pensate che sia una moda solo per i più piccoli, perché dalle mascherine agli asciugamani, dai costumi ai gonfiabili da mare, dalle magliette ai vestiti i colori dell’arcobaleno e i magici unicorni ci accompagneranno fino all’autunno.

Animale mitologico, simbolo di nobiltà e purezza, l’unicorno è diventato di moda e compare praticamente ovunque, dai social network ai cartoni animati, dai giocattoli agli emoji, dai gonfiabili per piscine alle stampe su magliette e tazze. Le origini di questa creatura leggendaria, rappresentata come un cavallo di colore bianco e munito di un unico corno in mezzo alla fronte, risalgono all’antichità: i primi testi che parlano di unicorni risalgono addirittura all’antica Grecia. Si credeva davvero che questo essere mitologico esistesse realmente e le sue raffigurazioni erano diffuse ovunque dalla civiltà della valle dell’Indo fino alla Cina.

Nell’attuale immaginario, l’unicorno appare sempre come un cavallo dal manto bianco dotato di un unico corno in mezzo alla fronte, e in più viene associato spesso all’arcobaleno: di questo colore spesso sono fatte la criniera e la coda dell’unicorno oppure è la scia lasciata in cielo dall’animale durante il suo passaggio. L’unicorno rappresenta l’animale fatato, simbolo di purezza e bontà che accompagna i più meritevoli, conducendoli attraverso l’arcobaleno, verso una dimensione di immortalità. L’associazione tra l’unicorno e l’arcobaleno è anche simbolo di allegria, diversità e rottura degli schemi e per tale motivo è spesso associato alla comunità LGBT.

Quella degli unicorni però non è solo una moda recente perché, già negli anni Ottanta, erano diffusi molti prodotti per bambini e adolescenti come ad esempio i My Little Pony.

In tempi recenti l’unicorno è ricomparso nel 2010 nel cartone “Cattivissimo Me” conquistando grandi e piccini accanto ai Minions; nel 2013, lo stilista Jeremy Scott li aveva voluti in passerella, e poi nel 2016 uno di loro è comparso, sotto forma di decorazione in paillettes di un abito da sera della collezione autunnale Alexander McQueen, e da qui gli unicorni hanno preso la rincorsa alla conquista del web, anche grazie a popolari fashion blogger che hanno immediatamente fiutato il trend ed iniziato ad indossare t-shirt e giacche decorate con unicorni.

Da allora il trend non accenna ad attenuarsi e arcobaleni e unicorni sono sempre più presenti nelle nostre vite, soprattutto ora che inizia l’estate.

E voi che capo di abbigliamento o gadget avete scelto a tema?


Disclaimer: Kwankoo.com sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Con alcuni dei siti citati nei nostri articoli Kwankoo ha un’affiliazione ed ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Kwankoo.com riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.


Back to top button
Close