Bambini

Giochi creativi per bambini senza sporcare

Ovvero come sopravvivo in casa con due bambine sotto i 5 anni da 10 mesi a questa parte…

In questi mesi in cui a causa dell’emergenza Coronavirus siamo sempre più costretti in casa, i bambini a parte la scuola non possono frequentare le solite attività extra che possono creare nuovi stimoli sia creativi che fisici. Per questo motivo è importate riuscire a trovare anche in casa delle attività da poter proporre per stimolare la creatività e la manualità dei bambini: per fortuna esistono molti giochi creativi per bambini da poter fare anche in autonomia e soprattutto senza sporcare tutta casa.

I bambini, soprattutto quelli in fascia 2-6, hanno bisogno di manipolare, esplorare e variare le attività per sviluppare le proprie preferenze e propensioni. A questo scopo ci vengono in aiuto diversi tipi di materiali e giochi creativi; con le mie figlie in particolare questi sono quelli che funzionano di più: cubi e arcobaleni di legno per costruire liberamente nuovi mondi con cui giocare magari poi con i personaggi (noi ne abbiamo parecchi della Disney, oltre a Puffi e macchinine varie); i classici Lego Duplo con cui i bambini possono divertirsi per ore; pitture e materiali creativi per disegnare e creare dando libero sfogo alla fantasia; il Playdoh che grazie alla sua malleabilità, colori, e set creativi di accompagnamento possono intrattenere le mie figlie per ore intere…

Ma recentemente ho scoperto due nuovi alleati per i nostri attacchi creativi (per fortuna non lo Slime, a quello non siamo ancora arrivati…): la sabbia cinetica e le costruzioni di mais. Due alternative economiche e soprattutto non sporcano in casa!

La sabbia cinetica è una particolare pasta modellabile che si presenta con la consistenza della sabbia bagnata. Le sue caratteristiche principali derivano dal fatto che si tratta di un materiale facile da modellare, compatto e, soprattutto, che non sporca: non si attacca alle mani e ai vestiti, non macchia. L’unico rischio è spargerla un po’ troppo in giro e doverla quindi ricomprare spesso perchè è difficile raccoglierla senza usare l’aspirapolvere: per questo motivo è utile dotarsi di una sabbiera in modo da contenerla (può benissimo essere utilizzata una qualsiasi scatola o catino).

Le costruzioni di mais invece sono una recentissima scoperta che mi ha piacevolmente stupita: si tratta di piccoli cubetti colorati (fatti appunto di mais) estremamente malleabili: potete tagliarli, modellarli con le mani, e basta bagnarli con poca acqua per attaccarli li uni con gli altri per creare le forme più fantasiose. Noi ovviamente abbiamo dovuto subito provare a fare un arcobaleno!

Back to top button