Cucina

Pesto di rucola e noci: sano, gustoso e leggero!

Ormai da 4 mesi sono a dieta ferrea, sto seguendo autonomamente la dieta Sirt e mi sto trovando molto bene; sono circa a metà del mio obiettivo e, ora che sono riuscita finalmente a reinserire un po’ di attività fisica, diamo lo sprint di tonificazione verso l’estate. Una delle cose più difficili di questo periodo è trovare delle ricette che includano i cibi sirt e che vadano bene anche per le bambine in modo da non dover sempre fare più pietanze diverse a cena: a pate il pollo al curry che anche loro adorano (soprattutto se accompagnato dal pane naan) e il cavolfiore alla curcuma (nuova grande passione di Bea), sto cercando di sperimentare sughi per la pasta alternativi che ci permettano di mangiare tutti la stessa cosa. Ieri sera ho provato a fare un pesto di rucola e noci e devo dire che ha centrato l’obiettivo: ricco di cibi sirt, gustoso e leggero! L’ho usato per condire la pasta di grano saraceno (altro caposaldo della dieta sirt), ma è ottimo anche per condire altri tipi di pasta, riso o grano e anche da spalmare su pane e gallette!

Fare il pesto di rucola e noci è veramente semplicissimo, io ho utilizzato il mio “finto Bimby” della Lidl ma va bene anche un normale frullino a immersione. Basta mettere pari quantità di rucola, noci e pecorino (o parmigiano), mezzo limone spremuto, un filo d’olio e sale; si frulla il tutto fino a raggiungere la consistenza desiderata. A me il pesto piace bello cremoso quindi ho aggiunto un pochino di acqua di cottura della pasta e ho fruttato ancora per renderlo vellutato.

Si conserva in frigo tranquillamente per qualche giorno o si può porzionare in freezer per averlo a disposizione quando serve.

Per renderlo ancora più sirt la prossima volta vorrei provare a inserire anche cipolle rosse e curcuma e vediamo come viene…

Fatemi sapere se lo provate!

Back to top button